Log in

YOKO ONO 81 - Installazione artistico-cartaceo dedicata all'artista YOKO ONO

Alex_schiaviInstallazione artistico-cartaceo dedicata all'artista YOKO ONO - 81 anni di vita e di carriera artistica-musicale!
Performance di Alex Schiavi. Martedì 18 febbraio 2014 con inizio dalle ore 12 nel piazzale della Stazione FFSS di Milano Greco!
Yoko Ono è conosciutissima. Mondialmente!
Yoko Ono è da tutti nel mondo conosciuta e ricordata come la vedova di John Lennon e, assai malignamente è sempre vista come colei che fece sciogliere i Beatles.
Ma non era per nulla vero, come ammise lo stesso Paul Mc Cartney.
La stampa ed i fans dei Beatles la, videro come un corpo estraneo, come "strega"!!
L'odio ingiustificato contro di lei per certi aspetti ancora non è sparito.
Che tristezza, e neanche le femministe la difesero a suo tempo!
Yoko Ono quando conobbe John  Lennon era già un'artista in quel di New York, e  conobbe John Lennon a Londra, dove poi si sposò con lui.
Ma Yoko Ono ha sempre fatto arte e creato iniziative artistiche anche al di fuori della sfera famigliare.
Non è un caso che lo stesso John Lennon affermasse che sua moglie era l'artista più famosa al mondo, ma che nessuno sapeva nulla della sua arte. Ironico, se non surreale.
YOKO ONO è da sempre impegnata nell'arte e nel promuovere azioni di pace.
Il tempo passa, e YOKO ONO è viva e vegeta.
Il 18 febbraio di quest'anno lei compie 81 anni!
Una bella e veneranda età, ma se per altri è l'età della pensione, lei invece produce arte e musica. Ed ancora propone iniziative per la pace ovunque nel mondo (Italia compresa)
Insieme a suo figlio Sean Lennon Ono (avuto dal grande John Lennon nel 1975) fra recitals e incide dischi.
Quindi YOKO ONO non è la costola tardiva di Lennon, ma una vera artista, la più grande artista donna esistente.
60 anni di carriera artistica!
ALEX SCHIAVI propone il suo evento performance riempiendo la piazza di immagini di YOKO ONO, e tutti possono prenderne una e portarsela a casa per ricordo dell'evento stesso.
PARTECIPAZIONE GRATUITA, TUTTA LA CITTADINANZA E'  INVITATA.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy