Log in

CON EDISON “GIOVANNA D’ARCO TORNA IN CITTÀ”

edison givanna arco

Oltre 50 eventi dal 26 novembre al 13 dicembre in tutta Milano. A Palazzo Edison l’incontro con Patti Smith, il concerto dei Solisti della Scala sulle più famose musiche verdiane, “Contro-corrente. Giovanna D’Arco e Noi” con Carla Fracci, Monica Guerritore e Silvia Ballestra. Il programma completo su edison.it, ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Anche quest’anno il Comune di Milano ed Edison portano al grande pubblico le emozioni e i temi della Prima della Scala con “Giovanna D’Arco Torna in città”. Dal 26 novembre al 13 dicembre oltre 50 gli eventi gratuiti in tutta Milano per vivere la grande musica con concerti, spettacoli, conferenze e laboratori dedicati a Giuseppe Verdi e alla sua Giovanna D'Arco, donna simbolo di libertà.

Edison, che sostiene la manifestazione per il quinto anno consecutivo, conferma il forte legame che la unisce al Teatro alla Scala e al Comune di Milano, contribuendo ad arricchire l’offerta culturale della città. Numerose le novità di quest’edizione. A partire dalla rassegna cinematografica con 15 film dedicati a Giovanna d’Arco, compresi i film muti dei primi del ‘900 con accompagnamento musicale dal vivo (1-13 dicembre cinema Oberdan e Museo Interattivo del Cinema) e il docu-film di Luca Lucini Il Tempio delle Meraviglie, dedicato proprio alla gloriosa storia del Teatro alla Scala e ai personaggi che l’hanno reso grande; tra cui Giuseppe Colombo, il fondatore della Edison, che nel 1883 illuminò la prima scaligera con la luce elettrica. Quest’anno per la prima volta l’opera della Prima verrà trasmessa anche al Refettorio della Caritas di Piazza Greco, la mensa nata da un’idea dello chef Massimo Bottura e del regista Davide Rampello. e al Museo delle culture (MUDEC) di via Tortona 56.

“Terminato il programma di Edison Open 4Expo, rilanciamo la collaborazione con il Comune di Milano, arricchendo l’offerta culturale della città – dichiara Andrea Prandi, direttore Relazioni Esterne Edison -. Quest’anno con la Prima Diffusa portiamo nomi di grandi donne - Patti Smith, Monica Guerritore, Carla Fracci -, esempi di tenacia e coraggio per tutti. Ma anche grandi novità, come la rassegna cinematografica su Giovanna d’Arco e la proiezione della Prima al Refettorio Ambrosiano della Caritas”.

Edison contribuirà al programma della Prima Diffusa, ospitando nella propria sede in Foro Buonaparte 31, tre appuntamenti di rilievo con ingresso libero fino a esaurimento posti. Domenica 6 dicembre alle ore 18.30 si terrà l’incontro Patti Smith Vs Giovanna d’Arco: storie di donne simbolo di libertà. La cantautrice, una tra le figure più carismatiche e dirompenti della storia della musica, svela la sua grande passione per la lirica dialogando con Gaia Varon, giornalista e profonda conoscitrice delle opere di Verdi, e con Don Luigi Garbini della Diocesi di Milano e coordinatore della rassegna La Musica dei Cieli. Mercoledì 9 dicembre alle 18.30 sarà la volta di Contro-corrente. Giovanna d’Arco e noi. La giornalista della 27esima Ora Roberta Scorranese, modererà l’incontro con l’étoile della Scala Carla Fracci, l’attrice Monica Guerritore e la scrittrice Silvia Ballestra, tre donne di forte personalità e incredibile talento che si confronteranno sulla caparbietà femminile e le difficoltà che le donne incontrano nell’eccellere in settori solitamente appannaggio del sesso maschile. Martedì 2 dicembre alle 18.30 i solisti dell’Accademia di perfezionamento della Scala interpreteranno i capolavori di Giuseppe Verdi nel concerto Da Giovanna d’Arco a Falstaff.

Mentre mercoledì 3 dicembre alle 21.00, al Tunnel Club di via Sammartini 30, si terrà il concerto di Oum, la «stella d’Oriente» che nei suoi brani fonde la cultura della canzone araba con stili e tradizioni di mezzo mondo.

La diretta della Prima sarà trasmessa il 7 dicembre a partire dalle 18.00. Tra i tanti luoghi della città, le famiglie troveranno alla Rotonda della Besana presso il Muba-Museo dei Bambini uno spazio ideale per le loro esigenze. Gli adulti potranno assistere alla proiezione in diretta della Prima del Teatro alla Scala, mentre i bambini potranno sperimentare la musica di Giuseppe Verdi nei laboratori pensati appositamente per loro.

Infine, tra dicembre 2015 e maggio 2016, sarà rilanciato il progetto dedicato alle scuole: “Prima in classe”. L’Accademia Teatro alla Scala organizzerà negli istituti dei laboratori didattici al fine di avvicinare i giovani ai contenuti, ai linguaggi e ai mestieri del teatro d'opera; proponendo un affascinate viaggio fatto di ascolti guidati e attività pratiche, che prevede percorsi di approfondimento sui grandi personaggi femminili del teatro musicale e del balletto e un concorso di arte visiva che porterà alla realizzazione di una mostra dal titolo “Prima le Donne!”.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy