Log in

Arlecchino trasformato dall’amore, 22 Giugno al Castello Sforzesco

Nel ricco palinsesto dell’Estate Sforzesca, una serata dedicata alla Commedia dell’Arte: Compagnia Carnevale, di ritorno dal Ravenna Festival, dove ha presentato un lavoro in lingua francese e italiana su Pia de’Tolomei, offre, al pubblico di Milano e ai turisti alla scoperta della città, lo spettacolo “Arlecchino Trasformato dall’Amore”.

Il classico del teatro francese, in scena giovedì 22 giugno alle 21 al Cortile delle Armi del Castello Sforzesco, con la nuova traduzione scenica di Antonio Carnevale (edita da La Tigre di Carta) incontra le maschere della Commedia dell’Arte in un universo meraviglioso, fatto di poesia, gioco, delicatezza e tanto divertimento. Un piccolo piacere per gli occhi, un grande momento di gioia per adulti e bambini.

Estate Sforzesca 2017” giovedì 22 giugno 2017 ore 21
Cortile delle Armi, Castello Sforzesco, Milano
Compagnia Carnevale
"Arlecchino trasformato dall’amore
di Pierre de Marivauxtraduzione scenica di Antonio Carnevale
regia di Antonio Carnevale
con Giulio Bellotto, Antonio Carnevale, Silvia De Bastiani
 Lorenza Lombardi, Alexandra Lovin, Vlad Scolari
 
BIGLIETTI 8 EURO ADULTI | 5 EURO BAMBINI
per info e prenotazioni 348/0129127   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PER SAPERNE DI PIU'....

L’Arlequin poli par l’amour, scritta da Pierre Carlet de Chamblain de Marivaux,  è una commedia in prosa, in un atto, rappresentata per la prima volta dalla troupe di comici italiani guidata da Luigi Riccoboni al Théâtre Italien di Parigi il 17 ottobre 1720. Fu un gran successo che contò dodici rappresentazioni consecutive. Fu il primo debutto teatrale di Marivaux ed è un’opera che conserva lo spirito creativo dei comici italiani: sono infatti presenti nel testo canti, balli, pantomime e la messa in risalto del genio creativo della maschera di Arlecchino. Venne pubblicata anonima, sempre a Parigi, nel 1723. La Fata, donna libertina e già promessa sposa a Merlino, scorge Arlecchino mentre dorme nel bosco. Se ne innamora e decide di rapire il giovane portandolo nel suo castello. La Fata tenta di impartire ad Arlecchino un’educazione che ha come obiettivo quello di suscitare nel giovane l’amore per lei. Ma questi propositi non vanno a buon fine, e al contrario Arlecchino si innamora della contadinella Silvia, conosciuta per caso mentre gioca a volano nei campi…

Il trailer https://vimeo.com/171033337

Compagnia Carnevale

La Compagnia Carnevale nasce nel 2015 a Milano dall’incontro di Antonio Carnevale con alcuni attori diplomati presso la Scuola Civica Paolo Grassi e l’Accademia Teatrale Veneta. Partendo dall’esperienza francese del regista, i componenti della compagnia condividono il progetto di una nuova promozione del teatro popolare in Italia, scegliendo la Commedia dell’Arte come genere principe. Con questi propositi nasce Arlecchino trasformato dall’Amore, presentato per la prima volta alla VI Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte 2015, organizzata in Italia a Padova. Compagnia Carnevale organizza nel febbraio 2016 la prima edizione di “Milano in Commedia”, una giornata di spettacoli e laboratori gratuiti aperti a tutte le età per far riscoprire al pubblico cittadino la bellezza dell’artigianato teatrale. L’esperienza patrocinata del Comune di Milano e da La Triennale di Milano ha preso vita negli spazi urbani di Parco Sempione e del Teatro Continuo di Alberto Burri. Nel marzo 2016 la Compagnia rappresenta la Commedia dell’Arte e il teatro popolare in Italia nell’ambito del reportage Rires du Monde prodotto dalla Rete TV5, canale nazionale culturale del Québec. Nel maggio 2016, all’interno della X edizione di “ AMaggioABaggio ” , debutta lo spettacolo animazione “Le Belle Favole” ispirato alle favole di Gozzano, Rodari, Calvino e La Fontaine, per far conoscere i grandi classici della letteratura europea ai più piccoli. Nel febbraio del 2017, debutta nell’ambito della II edizione di Milano in Commedia lo spettacolo “Tra’ti avante, Alichino” adattamento della Commedia Dantesca con le maschere della Commedia dell’Arte. La compagnia partecipa nel 2017 al Ravenna Festival con “Ricorditi di me, che son la Pia” nell’ambito del bando internazionale promosso dalla Società Dante Alighieri “Giovani Artisti per Dante”.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy