Log in

Torna all'Institut Français l'edizione speciale di Video Sound Art Festival

1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Inaugurato lo scorso maggio con la presentazione di una sezione primaverile, torna a Milano dal 4 al 10 ottobre“LA GRANDE OCCASIONE”Edizione Speciale diVIDEO SOUND ART, festival e centro di produzione di arte contemporanea che promuove linguaggi innovativi e pratiche di contaminazione, incentivando la sperimentazione di nuove tecnologie in ambito artistico.Con il sostegno del Comune di Milano, di Regione Lombardia, di Fondazione Nuovi Mecenati, e in collaborazione con lnstitut Français Milano, il festival torna ad animare gli spazi della Galleria dell’Institut Français.Questa seconda sezione del festival a cura di Laura Lamonea, in continuità con la precedente, è dedicata al tema dell’Abitare, inteso come “essere ovunque a casa propria” di cui parla Ugo La Pie-tra,ospite al festival lo scorso maggio; il titolo dell’Edizione Speciale riprende l’omonimo film che La Pietra produsse nel 1973: “La grande occasione”.

Hӧel Duret protagonista della sezione autunnale di VSA Edizione Speciale “LA GRANDE OCCASIONE”
Dopo Yuri Ancarani, Ugo La Pietra e Bibi Yamamoto, VSA Edizione Speciale “LA GRANDE OCCA-SIONE” porta a Milano l’eclettico e visionario artista francese Hӧel Duret.Classe 1988, Hӧel Duret ha esposto le proprie opere in alcuni tra i più prestigiosi spazi culturali del mondo, tra cui il Centre Pompidou, il Palais de Tokyo, Palazzo Strozzi, l' Opéra Garnier - Opéra de Paris, il Seoul Art Museum, Yishu 8 aBeijing, la Martos Galery a Los Angeles.

Artista transdisciplinare, il francese Duret non disdegna lo strumento acuto dell’ironia e perfino dell’espressione ‘burlesque’ per trasmettere il suo pensiero critico nei confronti del mondo e della sto-ria dell’arte, di cui la sua opera è piena di citazioni.Con la sua riflessione plastica che incrocia cinema, danza, pittura, musica, design e architettura, Hӧel Duret presenta a Milano l’installazione complessa “La ninfa nella serra di pomodori”, una serra idroponica fantasmagorica, interamente prodotta da Video Sound Art, realizzata con piante, circuiti di irrigazione e sistemi luminosi. L’installazione, una nuova serie di dipinti a olio e le proiezioni di un'i-nedita opera video occuperanno gli spazi della Galleria dell’lnstitut Français Milano.In occasione del vernissage di Video Sound Art “La Grande Occasione”, mercoledì 4 ottobre alle ore 18, e nei giorni successivi fino al 10 ottobre, dalle ore 15 alle ore 18, sarà possibile assistere alla pro-iezione gratuita di opere video di Duret che verranno proiettate in loop nella Sala Cinema dell’lnstitut Français Milano.

La retrospettiva dedicata all’artista francese prevede anche l’esposizione del progetto editoriale au-toprodotto, “I can do anything badly”. 
Dalla costruzione del paesaggio, alla costruzione dell’oggetto e ai Makers moderni; segno della multi-forme varietà degli interessi di Hӧel Duret , l’opera, in esposizione, analizza la storia sociale e estetica del bricolage che attraversa la società borghese londinese del XIX secolo, quella del movimento Arts & Crafts, il Bauhaus, il Craft Movement negli Stati Uniti, fino ad arrivare alla standardizzazione degli utensili e alla controcultura del Do It Yourself.
I TALK di VIDEO SOUND ART: ospiti, artisti e critici internazionali
In un’ottica di dialogo con le esposizioni artistiche e di un vero e proprio confronto multidisciplinare, Video Sound Art ospiterà un programma di talk/incontri condotti da personalità del mondo dell’arte, teorici ed esperti del rapporto tra produzione artistica e paesaggio, invitati a dare un proprio contributo sui temi di riflessione portati all’attenzione del pubblico.
Giovedì 5 ottobre (ore 19), la storica e critica dell’arte Mathilde Roman in“La dimensione scenica dell’immagine video” affronta le relazioni complesse che le arti visive intrattengono con le arti della scena, mentre passando dall’arte visiva alle “Art Industries”, il critico e curatore Marco Mancuso, sabato 7 ottobre (ore 19) tratterà il tema de “Il futuro tecnologico tra arte, design, moda e cultura contemporanea”.
Venerdì 6 e domenica 8 (ore 19) il calendario prevede due incontri dedicati al paesaggio dal titolo “Artialisation del paesaggio in situ in visu”. Punto di partenza delle lectio sarà il celebre testo del filosofo Alain Roger “Breve trattato sul paesaggio”, per affrontare una lettura del paesaggio che insiste sul “carattere autentico dell'attività artistica” e dei paesaggi che essa produce.
Se la vita fosse uno specchio dell'arte e non viceversa?.
Ingresso libero
Per partecipare alle lectio è necessaria la prenotazione Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Le lectio si svolgeranno in lingua francese con traduzione simultanea a cura del Centro di Cultura Francese.
VIDEO SOUND ART
LA GRANDE OCCASIONE
Edizione Speciale
4 - 10 ottobre 2017
lnstitut Français Milano
Palazzo delle Stelline, Corso Magenta, 63 - Milano
Vernissage 4 ottobre ore 18.00
Esposizione 5 - 10 ottobre, 11:00 - 21:00

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy