Nel suo lavoro Davide Puma tratta il rapporto dell’uomo con la natura, con il cosmo e con se stesso. Dice Davide: “intravedo nella ricongiunzione al tessuto primario l’unica via possibile per la salvezza non solo dell’umanità ma del pianeta intero”. 

L’arte è sempre stata al servizio del genere umano e ha da sempre il compito di portare poesia e bellezza come elementi rigeneranti per dare speranza. 
Con l’avvento di internet l’arte è praticamente ovunque. Come uno specchio del nostro presente consegna una chiave di lettura dello stato di salute della nostra società. 
Ma l’arte oggi ha anche il compito di scioccare. Il pianeta è ferito e la ferita è una bocca che parla, in cerca di ascolto contro l’indifferenza e il disagio. 

Inaugurazione 16 aprile 2015 | ore 18.30 | Seguirà cocktail 
Dal 16 aprile all’8 maggio 2015 
Spazio Espositivo PwC Milano | Via Monte Rosa 91