La compagnia Famiglia Mastorna presenta lo spettacolo L’Amore delle Pietre, progetto vincitore del Bando AMAPOLA R-esistenze Creative alla Fabbrica dell’Esperienza.

Grazie al Bando AMAPOLA R-esistenze Creative, la Famiglia Mastorna ha avuto un mese di prove per realizzare lo spettacolo L’Amore delle Pietre che sarà presentato al pubblico nel “Teatro Renzo Casali” venerdì 31 gennaiosabato 1 febbraio 2014 alle ore 20.30.

La Famiglia Mastorna è una compagnia nata nel 2011 a Milano. Da allora ha portato in scena SuperFamilyParty (2012) e debutterà a maggio 2014 presso lo Spazio Tertulliano con The Original Son. Fonda il suo teatro grottesco sulla deformità come linguaggio, ovvero l’abnormità come metodologia di racconto e di rappresentazione. In debito con Georg Buchner, Werner Schwab, il cabaret di Karl Valentin, le tele di Bosch e Grunewald – la ricerca della compagnia è tesa a trovare e mettere in scena il quotidiano nel mostruoso.

L’amore delle pietre è uno spettacolo che nasce dalla rivisitazione del famoso dramma di Heiner Muller, Quartetto. I due protagonisti, la Contessa di Merteuil e il Visconte di Valmont, sono due ex-libertini che si ritrovano in un futuro immaginifico tentando di rimembrare le antiche gesta sessuali. Ed è nella dimensione del ricordo e della Storia che fra menzogne, vendette e offese i due personaggi tentano invano di raggiungere l’utopico amore delle pietre.

Biglietto intero                                                                                           10 euro

Biglietto Ridotto Under 25 e studenti di teatro:                                          7 euro

Prevendita presso le Compagnie                                                                 6 euro

È possibile sostenere il Bando AMAPOLA con un abbonamento:

Abbonamento AMAPOLA

7 spettacoli: 50 euro

Abbonamento AMAPOLA SMALL

4 spettacoli: 30 euro

Abbonamento AMAPOLA UNDER 25 e studenti di teatro

7 spettacoli: 40 euro

Abbonamento AMAPOLA UNDER 25 e studenti di teatro SMALL

4 spettacoli: 25 euro

Per assistere agli spettacoli è necessaria la tessera AICS (costo 10 euro, valenza annuale).

In omaggio un libro di Renzo Casali ad ogni nuovo tesserato.