Anche per il 2017, un talentuoso manipolo composto da un centinaio di splendide voci, energiche band e carismatici interpreti è pronto a dare vita ai tanti spettacolari live, molti dei quali a ingresso gratuito, che animeranno l’8^ stagione del lungo festival musicale sestese.

Fino al 10 settembre l’area del parco ex-Breda di via Granelli 1 diventerà la casa di vibranti assoli rock, trascinanti ritmi pop, innovativi sound elettronici, sincopate atmosfere reggae e travolgenti barre hip hop. Una girandola di canzoni ed emozioni alla quale si aggiungeranno anche le suggestive composizioni di ispirati cantautori, per un programma estivo ricco di artisti nazionali e internazionali. Dall’8 giugno prenderà, così, il via una nuova edizione di Carroponte.

A inaugurare la stagione, Dente, talentuoso cantautore emiliano che aprirà anche il filone cantautorale di Carroponte, un affascinante viaggio attraverso il mondo che vedrà esibirsi sul palco dell’arena musicale sestese ispirati interpreti italiani e internazionali: dai protagonisti sanremesi Francesco Gabbani (29 giugno) ed Ermal Meta (15 luglio) a Tonino Carotone (23 giugno), da Fabrizio Pollio (27 giugno) a Brunori Sas (30 giugno), da Ani DiFranco (5 luglio) a Niccolò Fabi (6 luglio), Billy Bragg (5 agosto), e Fabrizio Moro (6 settembre). Non mancheranno omaggi ai maestri, notti speciali dedicate a Rino Gaetano (15 giugno), a De André (4 agosto) e alla scena milanese di Jannacci, Gaber, i Gufi, Cochi e Renato (25 luglio).

Il viaggio nella musica italiana sugli stage di Carroponte proseguirà anche attraverso le rime legate a un genere di “importazione” come il rap, rappresentato da grandi interpreti nostrani quali Marracash & Guè Pequeno (14 luglio), Willie Peyote (28 giugno), Dargen D’Amico (12 luglio), e attraverso tutta la creatività della scena indie, che animerà l’estate sestese con il talento di band come i Nobraino (20 luglio) con i brani del loro album 346 0608524, o i Rossofuoco accompagnati dal Padre Nobile dell’underground italiano, Giorgio Canali (3 agosto). A completare il volo di note sopra lo Stivale, un appuntamento straordinario che vedrà esibirsi nel corso della stessa notte Musica Nuda (Petra Magoni & Ferruccio Spinetti) e Avion Travel (21 giugno).

Una volta abbandonati i lidi più conosciuti, arriverà il momento della scoperta o il piacere della riscoperta grazie a tutta la magia del rock internazionale. Pronti a esibirsi sullo stage di Carroponte tanti acclamati artisti come gli storici Interpol (23 agosto), pronti a celebrare il 15° anniversario di debutto dell’album Turn On The Bright Lights, i Dinosaur Jr (10 luglio) che recuperato J Mascis riprovano a invadere il parco ex-Breda con il loro sound, o i Vintage Trouble (4 luglio), questa volta in compagnia dei Lucky Chops. Il compito di esaltare l’arena sestese sarà affidato al “Dio metallo” dei Megadeth (8 agosto), al punk celtico dei Dropkick Murphys e dei Flogging Molly (11 luglio) o al punk rock dei Descendents (11 giugno), affiancati dalla superband Me First And The Gimme Gimmes. Dal “resto del mondo” arriveranno anche tanti speciali gioielli come la chitarra blues di Kenny Wayne Shepherd (23 luglio), l’energia della New York Ska Jazz Ensemble (21 luglio), l’universo art rock delle WarPaint (13 luglio), l’ispirato rock-blues dei Rival Sons (9 agosto) o la fantasia dei Walk off the Earth (16 luglio). Ad arricchire il cartellone di Carroponte 2017, anche veri eroi della scena reggae mondiale come l’affezionatissimo Damian Marley (22 giugno) e i The Wailers (31 agosto). Per gli amanti delle atmosfere più ricercate, invece, assolutamente imperdibile il jazz sperimentale di Robert Glasper (27 luglio). Infine, per gli appassionati di hip-hop, sullo stage dell’arena sestese arriverà il rapper americano del momento, Machine Gun Kelly (20 giugno.)

L’estate di Carroponte sarà soprattutto una girandola di emozioni condite da un’abbondante dose di creatività e così accanto alla musica troveranno spazio anche altre forme di espressione artistica come la poesia, magnificamente rappresentata dal recital Bukowski Vs Waits di Vincenzo Costantino Cinaski (14 giugno) e da Guido Catalano (5 settembre), con l’atteso reading tratto dal nuovo libro di poesie Ogni volta che mi baci muore un nazista. In bilico tra melodie e teatralità, l’appuntamento con Flavio Pirini (13 giugno), uno tra i più originali e apprezzati cantautori milanesi che dividerà il palco con l’eccentrica chitarra di Calonego Sergio Arturo.

Per questa sua ottava edizione il festival ospiterà, inoltre, alcune tra le serate che hanno riscaldato le notti milanesi e non solo durante tutto l’inverno. Eventi speciali sotto le architetture industriali di Carroponte, come la doppia nottata de Il Terrone Fuori Sede (1 e 2 luglio), una festa dedicata al sempre divertente confronto tra Nord e Sud accesa dalle note degli Après La Classe, dei Canto Antico e molti altri, le indiavolate feste balcaniche del Carroponte in compagnia della Nema Problema Orkestar (9 giugno) e della Babbutzi Orkestar (8 luglio) o il Jammin’ Party – Circus of Reggae (10 giugno) con Sista Awa e The Rising Tones. Non mancheranno nemmeno le atmosfere gotico-fiabesche del Tim Burton Tribute Show (16 giugno), un circo freak animato dalla The Spleen Orchestra, i balli irresistibili dello Swing Party con la Jazz Lag Orchestra (17 giugno) e il ritorno, dopo il successo dello scorso anno, del Circo Meraviglia – Gipsy Balkan Party (24 giugno): delirio gitano fatto di sputafuoco e cartomanti, truccatrici e tatuatrici all’hennè, giocolieri e danzatrici del ventre, artisti di strada e ottima musica balkan eseguita dai Giufà e dai Meccaniska.

Programma completo e aggiornato disponibile su: www.carroponte.org