Domenica 1 ottobre alle ore 11. 30, nell’ambito di “Ortica in festa”, nei giardinetti all’incrocio tra via San Faustino e via Rosso di San Secondo verrà inaugurata la mostra “Una finestra sull’Ortica”, un viaggio tra gli abitanti del quartiere Ortica, fatta di ritratti e voci e patrocinata dal Municipio 3 – Milano.

“Una finestra sull’Ortica” nasce da un’esigenza profonda, quella di raccontare un “villaggio urbano”, un quartiere di Milano che, grazie alla ferrovia che lo attornia da tutti i lati, è rimasto paese, pur essendo città.

E, come ogni villaggio che si rispetti, ha i suoi personaggi e le sue storie, alcune più famose e che sono già state romanzate e amplificate da celebrità milanesi come Jannacci, altre più nascoste che conservano un forte impatto emotivo che viene trascritto in questo progetto dai volti stessi dei protagonisti, che si trasformano in “Finestre” su un quartiere che racconta la sua storia attraverso gli sguardi dei suoi abitanti.

La parola finestra si fa immagine e pensiero in un atto di ricerca installativo, tra la street-art e lo storytelling.

Il progetto prevede una serie di ritratti fotografici dei “protagonisti” della vita del quartiere Ortica, tutti ripresi come nel gesto di affacciarsi al quartiere. I ritratti saranno completati dalle storie che verranno contestualmente raccolte mediante interviste realizzate durante gli shooting fotografici.

Al termine del lavoro di ricerca verrà realizzata una mostra a “cielo aperto” per le vie dell’Ortica.

I ritratti verranno stampati in formato manifesto e affissi sui palazzi, creando un gioco tra le finestre reali e le fotografie.

Ogni foto sarà accompagnata da un “QR code” che rimanderà alla storia del personaggio, alle sue parole, alla sua voce che sarà imprigionata nel sito https://unafinestrasullortica.com/ che sarà la prima pietra di una memoria collettiva.

Perché sappiamo chi siamo solo se comprendiamo chi siamo stati.

{module Pubblicità IN ARTICLE}

Gli autori

Alessandra Di Consoli, “Mapu” per gli amici, è nata in Cile il 21 giugno 1982 e vive e lavora a Milano, dove si è diplomata presso l’ Istituto Europeo del Design nel 2004 in ARTIVISIVE, Fotografia. Ha iniziato a lavorare come freelance dal 2005 sia come fotografa che come artista creando installazioni e luoghi per sognare.

Attualmente è la fotografa ufficiale de Il palazzo del ghiaccio e dei Frigoriferi milanesi e lo è stata del Superstudio più e di Fuori salone per 8 anni. Parallelamente continua le sue esperienze artistiche e spera di non smettere mai. Ha realizzato diverse mostre personali, tra cui “Calle de casa” (nato da una residenza artistica al Vollhnofer Artstudio di Budapest ), “Labbra del tempo” e “Capital sins”, ha partecipato al MiA Art Fair nel 2015 ed ha realizzato varie installazioni artistiche in Italia e all’estero. Nel 2010 ha ricevuto il Premio Milano Donna “Fotografia”, consegnatole da Carla Cerati, grazie al libro fotografico “Memoria dell’abbandono” edito dal sistema bibliotecario Milano Est, esposto anche al Festival Internazionale della Fotografia di Roma.

Ma se volete vedere altri suoi lavori e saperne di più non dovete far altro che andare a questo indirizzo: http://www.alessandradiconsoli.com/

Fabio Bedostri , meglio conosciuto come “Bedo” nasce a Milano il 4 maggio 1981
Ha studiato al liceo classico Carducci e ha poi frequentato la Facoltà di Psicologia all’Università Bicocca di Milano.

Il suo più grande interesse, però, è sempre stato quello di scrivere storie e per questo non si è mai tirato indietro dal vivere la vita. Ha partecipato a diversi progetti culturali su Milano, collaborando con il “Controprogetto”(storica realtà all’interno della fu “Stecca degli artigiani”), con l’ Università degli Studi di Milano, con il “Circolo Mix”, ha fondato l’associazione “Zip”, nella quale ha co-ideato il festival “Ortica in jazz”, e adesso è presidente del “Circolo dell’Ortica”, a cui si sta dedicando anima e corpo.

Ha scritto diversi racconti e alcuni gli sono stati pubblicati.

Ha self –pubblicato il suo libro di racconti poetici “Criseide” che se siete curiosi potete trovare al seguente link: http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=1095688.

EVENTO FB: https://www.facebook.com/events/1047559822013262