Autore: Davide Riva

Presentazione: Robert è un critico d’arte, una persona intelligente e sensibile che vive in una società umanamente morta. Incontra un ricco personaggio amante delle arti, molto evoluto, con un forte senso della giustizia, Leonardo. Tra di loro nasce da subito una intima intesa. Presto Robert verrà costretto da Leonardo ad aggregarsi come complice alla banda organizzata da quest’ultimo, perché pedina strategica per il loro piano di fuga, il cui scopo è quello di entrare nel Parlamento Italiano, durante una importante votazione, sequestrando tutti gli Onorevoli presenti e minacciando la totalità delle TV italiane che, se non diffonderanno i materiali video che la banda ha inviato loro, uccideranno i Parlamentari. I video mostreranno schiaccianti prove riguardanti tutti i retroscena criminosi della classe politica italiana che da decenni è alla guida del paese.

Le TV, per auto tutelarsi in quanto parzialmente complici dei crimini politici, si rifiuteranno di mandare in onda i materiali, prenderanno tempo, e la banda, per dimostrare la sua ferrea volontà, giustizierà l’onorevole Nocenti, senatore a vita e icona della politica criminale del passato, e renderanno muto il Primo Ministro Bonsignore, attuale reggente delle fila criminose che governano la politica italiana e magnate dell’informazione in Italia.
Quando la banda capirà che il suo scopo non potrà essere raggiunto, tenterà di scappare secondo il piano di fuga, passando attraverso le fogne sotto il Parlamento. Ci saranno però degli imprevisti, nasceranno scontri con le forze speciali della polizia, dai quali non tutti i membri della banda usciranno vivi.