Autore: Massimo Pisetta

Presentazione: Dopo Il caso del motociclista, edito da Nulla Die nel 2013, Massimo Pisetta ci propone il giallo, o meglio, i gialli contenuti nel nuovissimo libro Due inchieste del Commissario Frizzera.

Una mela al giorno
Un giovane slovacco, impiegato nella raccolta delle mele, viene trovato impiccato lungo il Canyon del Rio Sass a Fondo, nell’alta Valle di Non. Sulle prime tutto sembra fin troppo chiaro, ma le sorprese non tarderanno a intorbidire un’indagine che metterà a dura prova il commissario trentino e la sua squadra.

Nella città dei fiori
Costretto a una forzata inattività da una fastidiosa influenza, Frizzera trova modo di tessere un’inchiesta virtuale su uno dei casi più controversi del nostro paese, il caso Tenco. Un’inchiesta che, a distanza di quasi cinquant’anni, non potendo darci una precisa risposta, ci pone comunque numerose e inquietanti domande sulla morte del grande cantante alessandrino avvenuta durante il Festival di Sanremo 1967.

Massimo Pisetta, nato a Trento nel 1957, già autore dei romanzi: “Il volo dell’albatros” (2008) “Lungo il filo d’un sottile equilibrio dettato dalle fasi lunari” (2009) “Gioco di specchi” (2011). Nel 2013 pubblica con Nulla die “Il caso del motociclista”, un giallo ambientato nel suo Trentino che ha come protagonista il commissario Frizzera.