Autore: Elvio Ravasio

Presentazione: “I Guerrieri d’Argento” nasce con uno scopo preciso, ho scritto questo libro per mia figlia, volevo che acquisisse un po’ della mia passione per i diversi generi a cui mi sono ispirato.

È un’opera per avvicinare i ragazzi alla lettura, non è un libro per persone che divorano 400 pagine in un fine settimana ma un libro che spero li faccia diventare così. Sono cresciuto masticando fumetti, ero rapito da quel mondo dove poteri inumani rendevano possibile ogni cosa.

Volevo ottenere un’avventura coinvolgente, dove succedesse sempre qualcosa senza soffermarsi più di tanto sul personaggio o sulle descrizioni. Un racconto lineare e avvincente con undici illustrazioni realizzate appositamente che facessero vedere, attraverso i miei occhi, i volti e i paesaggi del racconto. Ho scritto questa mia prima opera utilizzando uno stile veloce, a volte minimale, anche nella scrittura volevo ricordare lo stile fumettistico e carttonesco con alcuni richiami ai cartoni animati giapponesi che forse noteranno solo pochi amanti del genere.

In un libro, inevitabilmente, si trasporta un vissuto. Situazioni, dettagli, paure, credo che tutto venga elaborato e trasmesso alla storia, un pezzetto di noi autori è dentro ogni nostra opera. Il fantasy è un genere che ti permette di non avere vincoli materiali, tutto è possibile, tutto è realizzabile con un po’ d’immaginazione. Spero che “I Guerrieri d’Argento” faccia vivere dei piacevoli momenti e una bella avventura a tanti ragazzi che amano questo genere letterario.

Riassunto dell’opera

Tre ragazzi scopriranno il loro destino, affronteranno un viaggio che li porterà ad acquisire poteri incredibili. Dovranno imparare a gestire queste facoltà permanenti e in continua evoluzione. In loro aiuto verranno gli immortali, un’etnia celata nelle profondità del terreno, una stirpe da bosco senza tempo e i draghi. Sfideranno un nemico intangibile emerso da un passato dimenticato, padrone degli elementi e signore delle orde oscure. Caos e paura prenderanno il sopravvento…