Sabato 11 aprile, dalle ore 09.45 alle ore 13.00, nell’Aula Consiliare del Comune di San Donato Milanese (Via C.Battisti, 2), si terrà una conferenza dal titolo: MEMORIA: UN CASSETTO DI RICORDI SEMPRE PIU’ DIFFICILE DA APRIRE – Demenze e malattia di Alzheimer: dalla diagnosi alla cura nella famiglia e nella comunità. La conferenza, aperta al pubblico e organizzata da AVO (Associazione Volontari Ospedalieri) di San Donato Milanese, sarà dedicata al tema dell’Alzheimer e della demenza senile. Traendo spunto dal nuovo libro di Micaela Scapin, “Scusate per il disturbo” (LA TOLETTA edizioni), noti professionisti dell’area medica e istituzioni si confrontano su un tema che sta diventando sempre più di attualità: solo in Italia si registrano 850 mila malati di Alzheimer e i numeri sono destinati a salire nei prossimi anni (dati emersi dalla International Alzheimer’s Disease Physicians Survey del 2013).

Durante l’incontro, si approfondiranno le caratteristiche della malattia e le modalità di diagnosi, i trattamenti farmacologici e non-farmacologici, l’approccio e la gestione del malato, il ruolo dei familiari e le attività di sostegno del nucleo familiare da parte di istituzioni, enti e associazioni. La conferenza sarà anche l’occasione per indagare l’aspetto emotivo del malato, della sua presa di coscienza della malattia e della necessità di garantire la sua dignità.

I relatori della conferenza:

Andrea Checchi, Sindaco di San Donato Milanese;Vicky Manoli, Presidente AVO (Associazione Volontari Ospedalieri) di San Donato Milanese;
Micaela Scapin, giornalista, scrittrice e autrice del libro “Scusate per il disturbo” (La TOLETTA edizioni);
Prof. Giovanni Meola, Responsabile U.O.C. Neurologia, Stroke Unit e UVA – I.R.C.C.S. Policlinico San Donato;
Dott.ssa Giovanna Bosco, Dirigente Medico 1° livello, U.O.C. Neurologia – I.R.C.C.S. Policlinico San Donato;
Dott.ssa Cristina Gallione, Assistente Sociale Specialista, Direttore – A.S.S.E.MI Azienda Sociale Sud Est Milano;
Dott.ssa Antonia Cerri, Responsabile Nucleo Alzheimer – Fondazione Castellini Onlus;
Dott.ssa Giuseppina Carrubba, Psicologa e Psicoterapeuta – Fondazione Castellini Onlus;
Liliana Sforza, Responsabile Comunicazione e Progetti Speciali – Fondazione Castellini Onlus.