Sabato 15 Novembre – ore 17,30 c/o Biblioteca 
Massimo Beltrame presenta, con parole e immagini
“Expo Milano 2015 – Storia delle Esposizioni Universali”
Il 31 marzo 2008, nella sede del Bureau International des Expositions,
Milano ottiene 86 voti contro i 65 di Smirne; la capitale lombarda ha vinto l’Expo soffiandolo alla Turchia: nel 2015, dopo 109 anni, Milano ospiterà nuovamente un’Esposizione Universale. 
Oggi come allora, l’Expo continua a rappresentare un avvenimento epocale.
Il volume di Beltrame – già autore del fortunato libro “Milano guarda in alto” sulla storia dei grattacieli milanesi – si articola in tre parti: la prima è una carrellata che ricostruisce la storia delle Esposizioni Universali più importanti.
La seconda riguarda Milano, in particolare l’Expo dei Trasporti del 1906 e le diverse Esposizioni Industriali di fine ’800 che la precedettero.
Esaurito il contesto storico, l’ultima parte è focalizzata sulla presentazione di Expo Milano 2015.
 
 
 
Sabato 15 Novembre – ore 18,30 c/o Biblioteca 

Daniele Carozzi presenta, con parole e immagini 
“Milano 1944: Villa Triste – La famigerata banda Koch”
 
Siamo nel 1944. Il fascismo è crollato, il re fuggito a Brindisi, gli Alleati sono sbarcati  sulla Penisola e stanno risalendo verso Nord: è il tragico teatro di una guerra civile. 
A Milano ci sono numerose polizie politiche, fra cui la famigerata banda Koch,  che ha sede a Villa Fossati, poi definita Villa Triste), in via Paolo Uccello.
Quello di Carozzi – giornalista e scrittore, “innamorato” della storia di Milano – è un racconto romanzato, dove i fatti documentati e le testimonianze dei superstiti rappresentano la verità storica, depurata sia dall’enfasi di chi aspirava all’aureola di eroe partigiano sia dalle minimizzazioni addotte dai seviziatori o dai fascisti.

 
 
Ingresso libero, fino ad esaurimento posti
Biblioteca Niguarda via Passerini, 5 – 20162 Milano – tel. 02 884 62 542