Giusto un anno fa ci lasciava il giovanissimo Francesco Forchia. Un tragico incidente stradale in quell’aprile del 2016 mise fine alla sua vita. Per trasformare il dolore e la rabbia per una vita stroncata troppo presto nasce il Premio Nazionale di Poesia “Francesco Forchia – I versi non scritti”.

La famiglia Forchia è onorata per la scelta di intitolare il Premio al nostro caro Francesco. Credo sia la prima volta che a Teverola si organizzi un evento culturale di portata internazionale come questo. Spero che questa sia la prima di tante edizioni di una manifestazione che avvicini quante più persone possibili alla cultura in generale ed alla poesia in particolare

a parlare è Aldo, il papà

Il Premio Nazionale di Poesia “Francesco Forchia – I versi non scritti” è organizzato dall’associzione di volontariato Sì Teverola onlus che si avvale della collaborazione con altre realtà del territorio.

Non poteva mancare il patrocinio del Comune di Teverola. «Il concorso di poesia pone l’attenzione sull’importanza che la poesia stessa ha per l’arricchimento culturale delle città – sono le parole di Meggy Pennini, assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Teverola – Il Premio sarà occasione di incontri, confronti e condivisione di emozioni. E tutto questo sarà fatto onorando la memoria di Francesco Forchia, un nostro caro concittadino. Rendere indelebile la sua figura è un grande valore aggiunto che mi rende entusiasta dell’istituzione del Premio a lui dedicato».

La partecipazione al Premio Nazionale di Poesia “Francesco Forchia – I versi non scritti” è aperta ai maggiorenni, anche non residenti in Italia, che presenteranno poesie in lingua italiana. Ogni concorrente potrà inviare fino a tre componimenti di max. 35 versi.

La partecipazione al Premio Nazionale di Poesia “Francesco Forchia – I versi non scritti” è completamente gratuita.

È, inoltre, istituita una sezione speciale riservata agli alunni delle classi 4° e 5° della scuola Primaria e agli alunni della Scuola Secondaria di 1° grado dell’Istituto Comprensivo Statale “G. Ungaretti” di Teverola.

«L’Istituto Comprensivo Statale “G. Ungaretti” – commenta la dirigente scolastica Adele Caputoè onorato di partecipare al concorso dedicato a Francesco Forchia, una eccellenza della nostra scuola, prematuramente scomparso e mantenere così, vivo nel tempo, il suo sorriso».

Il bando/regolamento del Premio Nazionale di Poesia “Francesco Forchia – I versi non scritti”  e tutte le informazioni relative alle modalità di iscrizione possono essere consultate all’indirizzo internet:

http://www.citytelling.info/blog/2017/04/03/premio-nazionale-di-poesia-francesco-forchia-i-versi-non-scritti/