Mercoledì 10 dicembre, alle ore 19.00, al Bistrò del Tempo Ritrovato di Milano (via Vincenzo Foppa, 4), la giornalista e scrittrice Micaela Scapin presenterà il suo nuovo libro Scusate per il disturbo edito da LA TOLETTA edizioni di Venezia. Introdurrà l’autrice, Lisa Marra, Responsabile editoriale della casa editrice e la giornalista e scrittrice Isa Grassano.
Dopo Svegliati sono le nove, Micaela torna a scrivere di orizzonti interiori: una storia d’amore incentrata sulle vicende, sulla memoria e sugli affetti di una famiglia. Scusate per il disturbo è un viaggio fatto di amore e di dolcezza nel cuore di una madre che, dopo aver scoperto di essere stata colpita da una forma di demenza, sa di dover lasciare un testamento sentimentale alla figlia, per aiutarla a sopravvivere alla malattia e all’oblio della memoria.
Un libro-racconto che evoca musiche, voci del passato, immagini in bianco e nero. Racchiude non una vita, ma l’esistenza di molte persone. Una sorta di diario che Adele scrive alla figlia Emma per accompagnarla ad affrontare il dolore della sua malattia e per lasciarle l’eredità più importante: la memoria famigliare.
Scrivere il diario è l’ultimo gesto d’amore di una donna poco abituata ad usare la penna, che, con una estrema forza di volontà, costringe la memoria vacillante a tornare indietro nel tempo, ripercorrendo il film della sua vita e della sua famiglia: dalle immagini di una Venezia popolosa degli anni Settanta fino alla povertà delle famiglie dei primi anni del Novecento. Anni difficili, che siamo abituati a conoscere attraverso le immagini dei film del neorealismo e che riaffiorano nella memoria di Adele che si affretta a trascrivere tutto freneticamente nel diario. Prima che arrivi il buio.
Micaela Scapin è nata nel 1973 a Mestre (Venezia). Giornalista multimediale, prima di dedicarsi alla consulenza esterna nell’ambito della comunicazione ha collaborato con “Il Gazzettino”. Ha realizzato il manuale “Just Married in Venice” per l’Associazione Veneziana Albergatori, ha pubblicato il romanzo “Svegliati sono le nove” (2009, Supernova). Ha fondato lo studio M: Comunicazione che si occupa di consulenza in comunicazione esterna, formazione, uffici stampa, social media Pr ed organizzazione eventi per aziende e privati. Collabora con doveviaggi.it, il sito del mensile di viaggi “DOVE” (Rizzoli).

Isa Grassano, originaria della Basilicata, vive a Bologna da oltre 15 anni. Giornalista professionista da gennaio 2008 (e prima pubblicista dal 1995) ma sempre come freelance collabora con “I Viaggi di Repubblica”, “Il Venerdì di Repubblica”, “Elle”, “Marco Polo”, “Gioia”, “Turisti per Caso”, “Cosmopolitan”, “VdG Magazine”, viaggiando molto per il mondo, ma anche esplorando “l’Italia minore”. Ha scritto un manuale rosa “In viaggio con le amiche” edito da Newton Compton e insieme alla collega Lucrezia Argentiero, gestisce il pink blog: www.amichesiparte.com. Il libro segue l’altro manuale di successo, “101
cose divertenti, insolite e curiose da fare Gratis in Italia” sempre Newton Compton (2011). Nel 2013 pubblica la guida “Colazioni da Tiffany” (sempre per Newton Compton) che mette insieme posti speciali, dove, ciascuno, può sentirsi come Audrey Hepburn.