Ed eccoci qui al temine di un lungo viaggio, iniziato con tanto entusiasmo, cresciuto di volta in volta, grazie anche al sostegno di tutti voi.

E a chiudere quest’avventura c’è il tram 12, il tram, che passa per il centro ed unisce le perife-rie.

E quindi altra definizione non poteva esserci per il tram 12, se non il tram dei saluti.

Ringraziamo tutti voi che ci avete seguito e sostenuto; ringraziamo tutti gli sguardi incrociati in questo viaggio.

Ringraziamo “Milano Cultura & Arte”, che ci ha dato la possibilità di farvi conoscere la nostra Milano, una Milano, che include e non esclude.

{module Pubblicità IN ARTICLE}

E ringraziamo la stessa Milano, per tutto ciò che rappresenta per ognuno di noi: è una sfida continua, perché ti ricorda sempre che “il meglio deve ancora venire”.

Tante sono le cose che ci vengono in mente ma il rischio di essere banali, per cui non vi dirò posti che potreste scoprire dal tram: quelli li lascio alla vostra curiosità.

Vi diamo però un consiglio, che è quello diamo sempre a noi stessi: cercare di guardare le co-se familiari, sempre da un punto di vista diverso…e così scoprirete che uno scorcio è sempre diverso

E questo vuole essere un saluto, con la speranza che “Milano, vista da un tram” sia diventata anche un po’ vostro; che non sia più solo il nostro sogno e di riuscire a realizzare la mostra!!

Buon tram 12 a tutti voi!!!!