Log in

SPINOZA vs SGARGABONZI: Due tra i più grandi riferimenti della satira web italiana a Zelig Cabaret

SPINOZA vs SGARGABONZI a Zelig Cabaret
1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Spinoza.it e Lo Sgargabonzi, tra le pagine di satira più seguite d’Italia, si incontreranno martedì 8 novembre sullo storico palco dello Zelig Cabaret di viale Monza a Milano, per una serata che vi farà… inorridire dalle risate. Abbiate coraggio, venite e sedetevi, e non sarete più gli stessi!

Un bastimento carico di storie ai confini della decenza, personaggi grotteschi, umorismo nero pece ed esagerazioni che vanno sempre a finire male.

Dissacrante e visionario cantore dei tempi moderni, direttamente dalle pagine di Linus, Alessandro Gori (lo Sgargabonzi) vi strapperà risate con i suoi scorrettissimi monologhi, impermeabili a qualsiasi tabù. Ad alternarsi con lui sul palco ci sarà Stefano Andreoli (Spinoza), che porterà in scena lo sterminato repertorio di battute, immagini e commenti della community di satira più popolosa del globo. Insieme racconteranno l’attualità presente, passata e futura in uno show all’insegna dell’umorismo più cinico e liberatorio.

A condurre la serata Sarah Jane Ranieri, voce di Radio Deejay, che cercherà invano di mantenere la serata sui binari del buon gusto.


ALESSANDRO GORI:
Alessandro Gori nasce ad Arezzo nel 1978. A cavallo del 2000 si è occupato di giornalismo videoludico scrivendo in molti siti e riviste del settore (Zeta, PcFun, Next Station, Next Action). Dal 2005 cura il famigerato blog Lo Sgargabonzi (http://sgargabonzi.com), una pagina dai contenuti provocatori, umorismo nero pece e popolata da personaggi tragicomici. Nel 2013 Lo Sgargabonzi diventa anche una pagina Facebook che oggi conta 20.000 lettori.
Nel 2013 scrive per Internazionale ed esordisce in libreria con “Le avventure di Gunther Brodolini” (Edizioni FuoriOnda, 2013). Si tratta di un romanzo di formazione atipico e psichedelico, una sorta di Gian Burrasca del dopobomba. Il libro, attualmente giunto alla terza ristampa, ha ricevuto elogi anche da parte di personalità quali Andrea G. Pinketts, Roberto Recchioni, Giorgio Salati, Gipi, Omar Pedrini e le riviste Il Mucchio e Indie for Bunnies. Inoltre negli ultimi tre anni ha portato in giro per l'Italia, in settanta diverse date, il suo spettacolo di satira “Lo Sgargabonzi Live!”.
Il 12 novembre 2014 è uscito il suo secondo libro, “Bolbo” (Edizioni FuoriOnda), scritto insieme all'amico Gianluca Cincinelli, a cui ha fatto seguito "Il problema purtroppo del precariato" l'anno successivo. Scrive articoli di satira e fumetti sul mensile Linus e sul portale di arte e design Pixarthinking. Recentemente definito da Internazionale (*) "il miglior scrittore comico italiano" in un lungo articolo di Claudio Giunta e poi al centro di un'invettiva di Daniele Luttazzi che non c'ha capito una sega.

STEFANO ANDREOLI:
Stefano Andreoli nasce in Romagna e a trent'anni si trasferisce a Milano, dove trascorre un'infanzia difficile. Scrive e vaga per la rete (ad esempio, su Twitter) e parla tutte le mattine ai microfoni di Radio Monte Carlo.
Dal 2015 è tra gli autori di Quelli che il calcio, condotto da Nicola Savino con la Gialappa's Band. Ha lavorato con Roberto Benigni, Maurizio Crozza, Geppi Cucciari, Luca e Paolo, Fabio Volo. Ha collaborato ai testi del Festival di Sanremo 2012, presentato da Gianni Morandi e Rocco Papaleo.
Più di dieci anni fa, insieme ad Alessandro Bonino, ha inventato il blog satirico Spinoza.it, vincitore del Premio internazionale di satira politica di Forte dei Marmi oltre a numerosi riconoscimenti come miglior blog italiano e miglior sito di satira.
Da Spinoza sono stati tratti quattro libri, l'ultimo dei quali è La crisi è finita e altri racconti fantastici, pubblicato da Rizzoli nel 2014.
Sempre con Alessandro Bonino ha curato per Mondadori il volume umoristico Sempre cara mi fu quest'ernia al colon, dedicato al gioco dei fincipit. È uno degli autori di Vade retro! Manuale di autodifesa dalle religioni, libro realizzato insieme allo staff di Spinoza e illustrato da Vauro. È stato a lungo tra gli autori dell'Agenda Comix. Dal 2014 cura l'Agenda Serissima, un'agenda arricchita dalle battute di Spinoza.it.

Tagged under Teatro Zelig cabaret

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy