Log in

'COSÌ TANTA BELLEZZA' in scena al Teatro Binario 7

'COSÌ TANTA BELLEZZA'
1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Da giovedì 17 a domenica 20 novembre prosegue al Teatro Binario 7 la dodicesima stagione di prosa Teatro+Tempo Presente con il debutto monzese di Così tanta bellezza, spettacolo scritto, diretto e interpretato da Corrado Accordino.

Una pièce teatrale che fa riflettere sull’esistenza dell’uomo contemporaneo, su ciò che possiede e su come impiega il proprio tempo. Un’esortazione a non lasciarsi sfuggire le occasioni di bellezza che quotidianamente accadono. Un monologo leggero e allo stesso tempo potente dove un intenso Corrado Accordino - direttore artistico del Teatro Binario 7 - racconta della bellezza accecante e devastatrice che anima la vita.

Uno spettacolo che vuole raccontare quella bellezza che non si vede, che non ci si aspetta: contraltare all’ovvio e al già visto.
Sul palco immerso nel buio Accordino delinea la figura di un uomo normale alle prese con la quotidianità, in cui il pubblico può facilmente identificarsi. Una routine continua, inattaccabile, ma allo stesso tempo nevrotica porta il protagonista ad essere più ricettivo, ad aprire occhi e cuore alla bellezza semplice di persone e cose, che è anche la più profonda.

Così tanta bellezza è il primo spettacolo presentato all’interno del progetto La Bellezza Resta: un percorso multidisciplinare che comprende mostre, incontri, spettacoli, conferenze, film e laboratori didattici. Testimoni di diverse discipline e di vari settori - dalla fisica alla biologia, dal teatro alla filosofia, dal cinema all’economia - accompagneranno gli spettatori lungo il 2016 e il 2017 in diverse città, attraverso quello che vuole essere il primo grande percorso artistico virale del territorio.

Corrado Accordino
Nato a Monza, comincia a lavorare in ambito teatrale nel 1989. Si diploma all'Accademia dei filodrammatici di Milano e nel 1998 diventa direttore artistico della compagnia La Danza Immobile.

Nel 2005 il Comune di Monza affida a Corrado Accordino e alla compagnia La Danza Immobile la gestione e la direzione artistica di un nuovo polo teatrale nato all'interno del rinnovato Urban Center, che prende il nome di Teatro Binario 7 in ragione della sua prossimità alla stazione ferroviaria. La stagione di prosa è firmata in collaborazione con Elio De Capitani.

All'interno del Binario 7, nel 2008 fonda con Alfredo Colina una scuola di formazione per attori, La Scuola Delle Arti (dal 2016 Scuola di teatro Binario 7).
Fra il 2008 e il 2012 è stato co-direttore artistico del Teatro dei Filodrammatici di Milano. Dal 2013 è co-direttore artistico del Teatro Libero insieme a Corrado d'Elia, e dal 2015 assume il ruolo di direttore artistico.
Dal 2014 è direttore artistico della stagione teatrale di Agrate Brianza (Cineteatro Duse) e dal 2015, insieme a Stefano Cordella, di quella di Nova Milanese.


Come regista e drammaturgo, Accordino ha spesso rivolto la sua sensibilità artistica alla rielaborazione drammaturgica di testi classici e contemporanei, ma anche a drammaturgie originali che indagano temi sensibili della nostra società. Tra gli autori di riferimento vi sono Fëdor Dostoevskij, Albert Camus, Amélie Nothomb, Ernest Hemingway, Raymond Carver, Gabriel García Márquez.
Ha inoltre pubblicato due libri: una raccolta di racconti intitolata Cuore barbaro e il romanzo Il cattivo bambino.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy