Dal 26 al 29 marzo ad ATIR Teatro Ringhiera Fibre Parallele presenta “Lo splendore dei supplizi” di e con Licia Lanera – vincitrice del Premio Ubu come miglior attrice under 35 e del Premio Virginia Reiter come miglior attrice italiana under 35e Riccardo Spagnulo, una produzione Fibre Parallele e Festival delle Colline Torinesi. Lo spettacolo è promosso da Circle – Circuito Lombardo Europeo per lo spettacolo dal vivo.

Lo Splendore dei supplizi – il titolo è tratto dal secondo capitolo del saggio Sorvegliare e Punire di Michel Foucault – racconta l’assurdità dei tempi che viviamo. Un palcoscenico allestito a patibolo contiene quattro storie di supplizio, comiche e amare: c’è la coppietta in crisi, un giocatore compulsivo di videopoker, la convivenza forzata di una badante straniera con un vecchio razzista e due operai che rapiscono un vegano per sfogare l’insoddisfazione di una vita che non ha più senso.

Un gioco divertente e crudele in cui vale la regola del “chi la fa, l’aspetti”. Una drammaturgia modulare composta da quattro segmenti autonomi, quattro castighi esemplari su quattro figure del tempo presente: La coppia, Il giocatore, La badante e Il vegano. In scena quattro interni comuni (un salotto, una stanza da letto, una sala e un sottoscala) che assumono il riverbero delle celle, in cui le quattro figure che animano gli episodi scontano colpe di ipocrisia, menzogna, opportunismo ed egoismo.

Oggi più che mai, tortura ed esecuzioni non avvengono sulla pubblica piazza ma in luoghi interni, dove si scontano colpe di ipocrisia, menzogna, opportunismo ed egoismo: “siamo il pubblico del supplizio del nostro vicino di casa e il suo boia potrebbe vivere con lui sotto lo stesso tetto. Per il nostro povero vicino, le cose si sono messe in una maniera tale che la vita assomiglia d un castigo incorporeo”.

Lo spettacolo, che oltre a Licia Lanera e Riccardo Spagnulo vede in scena anche Mino Decataldo e che si avvale delle suggestioni luminose di Vincent Longuemare, è una produzione Fibre Parallele e Festival delle Colline Torinesi, con il contributo della Regione Puglia  e il sostegno del Nuovo Teatro Abeliano; inoltre è promosso da Teatri del Tempo Presente (progetto interregionale di promozione dello spettacolo dal vivo a cura di Mibac).

LICIA LANERA VINCE IL PREMIO UBU MIGLIOR ATTRICE UNDER 35 E
IL PREMIO VIRGINIA REITER COME MIGLIORE ATTRICE ITALIANA UNDER 35   
La motivazione della giuria:

Fibre Parallele nasce a Bari nel 2005. Il nucleo della compagnia è costituito da Licia Lanera e Riccardo Spagnulo. Produce spettacoli che sono presentati in Italia e all’estero. Nel 2011 vince il premio Hystrio-Castel dei Mondi e Licia Lanera è segnalata nella terna Miglior giovane attore/attrice under30 ai Premi Ubu.Nel 2013 ha debuttato il nuovo spettacolo Lo Splendore dei Supplizi, finalista ai premi UBU nelle categorie migliore novità drammaturgica e miglior attore under30.

ATIR Teatro Ringhiera
Piazza Fabio Chiesa / via Pietro Boifava 17 – Milano
Da giovedì 26 a domenica 29 marzo 2015
 [da giovedì a sabato, ore 20.45 – la domenica ore 16]

Info e prenotazioni: 02.87390039 – 02.84892195 prenotazioni@atirteatroringhiera.it

BIGLIETTERIA: aperta dal giovedì al sabato dalle 17 e 19, e 1h30 prima dell’inizio degli spettacoli. PREZZI:intero: € 15 – ridotto under 26: € 10  – ridotto over 60: € 7,50 – ridotto convenzioni: € 12

www.atirteatroringhiera.it