La Compagnia Odemà torna al Teatro della Contraddizione dal 14 al 17 gennaio con MEA CULPA ovvero della Giurìa e dell’ Ingiuria.
L’aula di una prigione infernale diventa tribunale. Un uomo attende il suo verdetto. Insieme a lui la vittima di un delitto, che forse non è ancora stato consumato, e l’ Altissimo Giudice Supremo che dall’alto presiede il tribunale. I tre lottano per far prevalere la propria ragione, la propria concezione di giustizia umana e dal basso si accusano, si scontrano, s’ingannano. Il processo al presunto colpevole sembra trasformarsi in un processo al Giudice e al suo nome, un’ Ingiùria che attraversa la storia. Ma ancora più in basso sta il pubblico-Giurìa, con la sua istintiva volontà di giudicare e uccidere alla stregua di un dio.

Progetto drammaturgico di Enrico Ballardini
diretto e interpretato da Enrico Ballardini, Giulia D’Imperio e Davide
Gorla luci di Monica Gorla
produzione compagnia Odemà in co-produzione con Kilowatt Festival
con il sostegno di Associazione culturale UddU, Teatro Garibaldi
Aperto di Palermo e Com Teatro di Corsico